halloween irlanda

Il mio Halloween in Irlanda

Ora lo confesso: non sono una gran fan di Halloween. Non impazzisco per le atmosfere spettrali tipiche di questo periodo o per i ragni finti sparsi ovunque. Quando ero più piccola era diverso, mi piaceva andare alle feste organizzate dagli amichetti vestita e truccata da strega (mia madre è truccatrice, quindi probabilmente si divertiva più lei che io). Crescendo, ai miei occhi il 31 ottobre ha perso un po’ il suo fascino. Qualche anno fa, però, ho trascorso la notte di Halloween in Irlanda, un luogo dove questa festa assume tutto un altro significato!

Durante il penultimo anno di liceo (ormai quasi 10 anni fa, sigh!), abbiamo fatto uno scambio linguistico di 10 giorni in Irlanda, tra fine ottobre e inizio novembre. Che bello, direte, dove siete stati, a Dublino?, a Galway?, a Cork? No, niente di tutto ciò, siamo finiti in una cittadina di poco più di 20mila abitanti (immaginate il trauma per noi, adolescenti cresciuti a Roma) di nome Carlow. Come se non bastasse, siamo finiti in una scuola maschile. Noi, tre sezioni di liceo linguistico composte da 20 ragazze ciascuna e circa 1 o 2 ragazzi per classe. Tanto per aggiungere l’aggravante, questi poveri ragazzi irlandesi erano anche più piccoli di noi e si sa, a 17 anni anche solo un anno di differenza ti fa accapponare la pelle.

Premessa “disavventurosa” a parte, in realtà quel soggiorno è stato divertentissimo. Il primo giorno forse un po’ traumatico, tra la cena in famiglia alle 17 e lo spuntino delle 20 a base di apple pie con un chilo di panna sopra, mangiata anche dal povero cane di famiglia, chiamato Mr. Ben. Per il resto, siamo stati davvero bene. L’unica cosa di cui non godevamo moltissimo era la libertà: non potevamo uscire da soli la sera, se non per andare a una specie di sala giochi dove le nostre professoresse ci tenevano d’occhio da lontano. Di pub neanche a parlarne, eravamo minorenni e la birra l’abbiamo vista solo con il cannocchiale o quando mandavamo la nostra amica ripetente al supermercato.
Il 31 ottobre, però, facendo uno strappo alla regola, ci hanno permesso di uscire con i ragazzi della scuola e andare a fare “trick o treat?” in giro per Carlow.

halloween irlanda

Decorazioni in un negozio a Carlow

Gli irlandesi, come tutti i paesi anglosassoni, sanno davvero come rendere bene l’atmosfera di Halloween. Non avevo mai passeggiato per delle vie piene di zucche dal sorriso spettrale e di decorazioni vampiresche. I bambini erano scatenati, forse in preda a un rush di zuccheri. Devo dire che sono stati tutti molto gentili, chiunque ci aprisse la porta, era pronto ad accoglierci con caramelle, dolcetti a forma di dita insanguinate o gelatine che ricordavano degli occhi spaventati. Mentre passeggiavamo e ci strafogavamo di cioccolatini, i ragazzi irlandesi raccontavano leggende e tradizioni del luogo, legate proprio alla notte di Halloween. Un dolce tipico di questa notte paurosa è il Barm Brack, una sorta di pane ripieno di canditi e uvette. Nell’impasto si inseriscono una monetina, un anello e uno straccetto. Chi trova la monetina, diventerà ricco entro un anno; chi invece addenta l’anello si sposerà presto e chi trova lo straccetto…beh, diciamo che non passerà proprio un anno felice!

Un’altra usanza riguarda noi donne: delle ragazze bendate vengono condotte in un campo di cavoli e dovranno afferrare il primo che trovano. Se dovessero pescare un cavolo con molte radici, il loro futuro marito sarà ricco. La tradizione vuole anche che l’ignaro cavolo venga cucinato e mangiato dalla futura sposa, che potrà scoprire la personalità del suo futuro marito: dolce o amaro! Beh, che dire, in questo caso si può dire senza offendere nessuno: “Ho un fidanzato del cavolo!”

halloween irlanda

Barm Brack | Photocredits: Marie Lancup – flickr

Dopo aver mangiato di tutto e di più, siamo tornati a casa felici e contenti, con una nuova avventura da raccontare al nostro rientro in Italia.
Avete mai trascorso la notte di Halloween in un altro paese? Sono curiosa di sentire le vostre storie!

14 pensieri su “Il mio Halloween in Irlanda

  1. Silvia - The Food Traveler ha detto:

    Purtroppo non ho mai passato la sera di Halloween in un altro paese. Questa è la prima volta che mi trovo all’estero proprio la sera del 31 ottobre, e mi chiedo cosa combineranno i berlinesi più tardi. Per ora ho visto solo qualche ragazzo vestito da vari personaggi del Signore degli Anelli…
    Carine queste usanze irlandesi, quella del cavolo poi è divertentissima 😁

    Liked by 1 persona

  2. Alessia ha detto:

    Che bello questo post, molto interessante, soprattutto la parte delle usanze irlandesi. Non ho mai passato Halloween fuori casa, in realtà l’ho festeggiato per la prima volta quest’anno, un pretesto per far mascherare Sami da Baby Dracula, ma non ha molto apprezzato 😂

    Liked by 1 persona

  3. inworldshoes ha detto:

    Io adoro halloween anche se non lo riesco mai a festeggiare come vorrei!
    Il prossimo anno stavamo pensando di andare a Dublino o magari a Copenaghen dove abbiamo visto che allestiscono davvero bene per la festa!!
    Pero’ l’Irlanda rimane l’Irlanda, le loro tradizioni riguardo a questa festa sono pazzesche!
    Un bacio giulia 🙂

    Mi piace

    • Giulia ha detto:

      A Dublino deve essere spettacolare! A me in realtà piacerebbe tornarci per St. Patrick’s Day, vediamo se il prossimo anno riesco a combinare qualcosa 🙂 Un bacio anche a te!

      Mi piace

  4. Meridiano307 ha detto:

    Passare Halloween in un paese anglosassone dev’essere uno spettacolo per quanto riguarda il clima, le decorazioni e le tradizioni. Prima o poi riuscirò a spuntare questa voce dalla mia “to do list”. La tradizione del fidanzato del cavolo mi ha fatto piegare dalle risate!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...