Blogger Recognition Award

Una cosa è certa: io arrivo sempre con l’ultimo treno. Ho notato questa simpatica iniziativa già la settimana scorsa, ma non ho avuto tempo di partecipare. Oggi, finalmente, ho ripreso a scrivere e ho scoperto che ormai tutti i blogger che conosco hanno già partecipato, il mio solito tempismo!

In primis, i doverosi ringraziamenti. Un enorme “THANK YOU” va a Silvia di The Food Traveler, Beatrice di Il mondo secondo Gipsy, Federica di Ti chiamo quando torno, Andrea di Happily on the Road ed Erica di Rivoglio la Barbie. Sono davvero contenta che abbiate pensato proprio a me, ricambio la stima!

giphy

Le regole per partecipare al Blogger Recognition Award sono semplici e dirette:

  • Ringraziare il blogger che vi ha nominato e inserire il link al suo blog;
  • Scrivere un post per mostrare il proprio premio di riconoscimento;
  • Raccontare brevemente la nascita del proprio blog;
  • Dare dei consigli ai nuovi blogger;
  • Nominare altri 15 blogger ai quali si vuole passare questo premio di riconoscimento;
  • Commentare sul blog di chi vi ha nominato e fornirgli il link al tuo articolo;

Come nasce Viaggiare con gli occhiali

In realtá, per puro caso, come la maggior parte delle cose nella mia vita. Bazzicavo qualche blog di viaggi da lettrice e un giorno mi son detta: “Ma perché non provare?”.

si-pu-fare

I primi mesi sono stati piuttosto desolanti, a volte ricevevo persino 0 visite nell’arco di un’intera giornata. Fortunatamente, poi, con il tempo i primi risultati sono arrivati, oggi sono piuttosto felice di come stiano andando le cose, sebbene non voglia trasformare il blog in una professione a tempo pieno.

La mia passione per il viaggio, invece, nasce in tenera età, grazie a due genitori con il famoso “travel bug“. Purtroppo insieme non abbiamo fatto viaggi lunghissimi per svariate ragioni, però nel nostro piccolo ci siamo divertiti. Con un patrimonio genetico simile, non potevo che venir fuori così, sempre alla ricerca del biglietto aereo economico e del luogo più improbabile da visitare.

 

disneyland

Io e mio papà a Disneyland, nel 2002.

 

 

Qualche consiglio per i nuovi blogger 

Lo ammetto, mi sento ancora una neofita. Sono lontana anni luce da alcuni blogger e un po’ anche per scelta personale. Quindi lungi da me dare consigli tecnici e/o di marketing. C’è qualcosa, però, che vorrei dire alle nuove leve, consigli preziosi imparati in questo anno e mezzo di blogging, di partecipazione assidua a gruppi Facebook per blogger e di letture quotidiane di decine e decine di articoli.

1) Siate voi stessi, sempre. Vedo spesso travel blogger vestite come se stessero andando a un matrimonio, con pose plastiche ed espressioni un po’ forzate. Poi arrivo io che viaggio in tuta, con il cappello anni ’90 del mio compagno e rigorosamente struccata (non che per uscire con le mie amiche mi trucchi di più, eh). Questa sono io, non potrei mai cambiare in funzione del blog o dei social network. Non cercate di imitare gli altri e vivrete indubbiamente più felici.

2) Non dimenticate mai da dove siete venuti. La gavetta l’abbiamo fatta tutti, in qualsiasi ambito. Non dimentichiamoci di questo piccolo ma essenziale particolare.

3) Non comportatevi in maniera scorretta per avere una manciata di followers in più. Nello specifico, non comprate i followers, non fate follow/unfollow e non imbrogliate. Queste cose normalmente vengono fuori in un nanosecondo (commento populista ma doveroso: poi magari siete pure i primi a lamentarvi dei brogli elettorali!!1!!1!).

nellanno03

4) Godetevi il viaggio. Ultimo consiglio, ma non certamente in ordine di importanza. Una volta mi è capitato di fare una piccola gita fuori porta e pensare ogni tre secondi a cosa pubblicare su Facebook, cosa su Twitter, le foto migliori per Instagram e così via. Poi mi sono fermata e ho pensato: “Ma chi me lo fa fare?”. Penso più o meno tutti i blogger abbiano attraversato questa fase. Adesso mi godo tutto, senza rimuginare troppo ai social e al blog. Certo, se ci scappa qualche “instagrammata” tanto meglio, ma non andrò a cercarla a ogni costo, sacrificando la mia salute mentale.

il-marchese-del-grillo-2
La messa è finita, andate in pace!

Le mie nomination:

Come al solito sono in ritardo, ormai il 99% dei blogger che conosco è già stata nominata. Apro questo post a tutti, chiunque voglia partecipare al Blogger Recognition Award può farlo grazie alla mia democratica scelta, anche se non abbiamo mai parlato prima d’ora!

Disclaimer: nessuna .gif è stata maltratta durante la stesura di questo articolo. Tutte le .gif sono state prese da Giffetteria.

22 pensieri su “Blogger Recognition Award

  1. L'OrsaNelCarro Travel Blog ha detto:

    Fantastica Giulia! 😀 Ode al punto4! Io quando ho voglia di eclissarmi uso la scusa della connessione assente. Oppure mi preparo le socialate da casa! 😛
    Ps: ma perchè cosa si impara sui gruppi Fb? Io non ho Fb, dai non fate i secchioni passatemi gli appunti che mi faccio le fotocopie hahahah! 😉
    Pps: ci sono app per smascherare anche i frequentatori del mercato nero dei follower! 😉

    Mi piace

  2. Happilyontheroad ha detto:

    Ciao! Se ho voluto nominarti è proprio per il tuo essere semplice, oltre che per la bravura ovviamente, quindi continua così. Anch’io a volte faccio fatica a distinguere dei travel blogger che sembrano improvvisamente trasformarsi in fashion blogger…boh, o sono io strano o ci sono delle crisi d’identità in giro 😀
    Per il resto mi trovo pienamente d’accordo con i consigli che hai dato 🙂

    Mi piace

  3. Alessia ha detto:

    Ho apprezzato molto questo tuo articolo, semplice, diretto, ironico…insomma sei tu! E hai vinto già solo per il fatto che nella foto non ti tieni con la mano il cappellino anni ’90 (e avresti fatto altrettanto anche con una paglietta…:)). Un abbraccio!

    Mi piace

  4. Silvia - The Food Traveler ha detto:

    Bellissima la foto a Disneyland! E bellissimo il tuo consiglio sul fatto di non andare in ansia pensando di vivere un momento in funzione del blog, o di scattare una foto particolare per Instagram. Io poi per le foto mi sono rassegnata proprio perché tanto ho capito che sono una schiappa, ma va bene così, nei casi più disperati c’è sempre pixabay 😉
    Grazie per aver partecipato 😘

    Mi piace

  5. Rivogliolabarbie ha detto:

    Ancora sto ridendo per le espressioni di Sordi, lo adoro!
    Quanto al godersi il viaggio, noi ce lo godiamo sempre e approfittiamo della connessione nei bar o in hotel per postare qualcosa, altrimenti va a finire che a godersi i luoghi siano più gli altri che noi, e questo non è esattamente logico…
    Un abbraccio
    Erica

    Mi piace

  6. dettabroad ha detto:

    Il tuo articolo mi è piaciuto un sacco e mi ci sono proprio ritrovata. Spesso infatti mi sono fatta le stesse domande chiedendomi se altri vivessero l’esperienza del blog alla stessa maniera. Simpaticissima Giulia…brava!

    Mi piace

  7. lostindestination ha detto:

    Ho apprezzato tantissimo quanto hai scritto, più di qualsiasi altro articolo letto sullo stesso tag.
    Sarà perchè mi ci ritrovo tantissimo, sarà perchè il blog è per me, sì condivisione, ma lo è fine a se stessa, qualcosa che faccio più per me stessa che per quasiasi altro motivo…. non è un lavoro, non è una vetrina. E’ un modo per lasciare qualcosa delle mie esperienze per far sorridere, per far riflettere o anche solo per un confronto con chi ha la mia stessa passione.
    La naturalezza di quello che fai e del tuo modo di essere traspare dai tuoi post ed è perfettamente in linea con quanto hai scritto qui.
    Viaggiare è fichissimo; scrivere di viaggi per lavoro alla lunga rischia di diventare solo un’altra forma di lavoro noioso tanto quanto quello fatto in un ufficio!

    PS: le gif mi hanno fatto morire.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...