Yerevan

Next stop: Georgia e Armenia

Eccoci qua, sono di nuovo in partenza! Stavolta non andrò da sola, ci sarà il mio compagno a volare con me verso il Caucaso. Come ho già scritto in questo post, l’anno scorso ci siamo letteralmente innamorati della Georgia, ripromettendoci un giorno di tornare e visitare la capitale, Tbilisi. Stanotte ci attenderà un bel volo notturno per l’aeroporto di Kutaisi, seguito da un bus che ci porterà direttamente a Tbilisi in tarda mattinata.
Volete scoprire il nostro itinerario?

Continua a leggere

Disavventure a Zagabria

Benvenuti al primo episodio della mia nuova rubrica “Disavventure a…”!
Ho deciso di creare questa raccolta di sventure principalmente per due motivi:
1. Ho una particolare calamita per le situazioni assurde e i personaggi improbabili, soprattutto mentre viaggio. I miei amici dicono sempre che dovrei scrivere un libro con tutte le disavventure che mi succedono periodicamente. Un romanzo magari è un progetto troppo ambizioso, meglio optare per una rubrica digitale.
2. Molti blog di viaggi sono pieni di fiocchetti e belle parole, ogni luogo sembra magico e uscito da una fiaba. Mi piacerebbe spezzare quest’incanto raccontando contrattempi, inconvenienti ed episodi tragicomici che rendono il viaggio più “vero” e magari servono anche da lezione!
Parto da una disavventura light rispetto ad altre, ovvero il mio viaggio a Zagabria.

Continua a leggere

Viaggiare con gli occhiali

Viaggiare con gli occhiali, si sa, non è proprio una comodità. L’idea di questo blog nasce da due elementi fondamentali della mia vita: la passione per i viaggi e il bisogno costante di portare gli occhiali. E non parlo di quelli da sole (magari!). Da brava talpa, ho bisogno di un paio di lenti sul naso che mi facciano vedere il mondo per quello che è realmente e non per quello che, a mio malgrado, veda.

Il mio non vuole essere un vademecum su come trattare i preziosi strumenti ottici, per quello ci pensa già la mia coscienza a rimproverarmi. Non voglio neanche dispensare consigli sulla manutenzione o la scelta del modello, soprattutto perché la sottoscritta ha lo stesso paio da anni e se ne frega altamente delle mode. Il blog è un racconto ironico della vita e dei miei viaggi visti dalle mie due diverse prospettive: quella sfocata e quella nitida.

Se anche tu di mattina apri gli occhi e per prima cosa cerchi a tastoni gli occhiali, beh questo è il posto giusto per te. Se hai una vista invidiabile solo a un’aquila, ma ti piace viaggiare, questo posto fa anche per te. Se non ami viaggiare, ma sei un avido lettore ti do il benvenuto, perché recensirò anche qualche libro di viaggio (non guide). Se ci vedi benissimo, non viaggi e non leggi ma vuoi fermarti ugualmente per un saluto, ti do il mio più caloroso benvenuto!

 

Giulia