libri ambientati negli stati uniti

10 libri ambientati negli Stati Uniti

Visto che il post sui 10 libri ambientati in Africa ha avuto un discreto successo, lo ripropongo con un altra area geografica altrettanto vasta: gli Stati Uniti d’America. Sceglierne solo 10 è stato più difficile del previsto. Cercherò di spaziare tra passato e presente, tra nord e sud, tra est e ovest, tra dramma e risate. Ho tentato anche di evitare i “grandi classici” (e ho sofferto nel farlo, come nel caso di “Furore”!), sperando di farvi scoprire qualche nuovo titolo o autore affine ai miei gusti.

Ecco 10 libri ambientati negli Stati Uniti:

Continua a leggere

10 libri ambientati in africa

10 libri ambientati in Africa

L’Africa è uno di quei continenti che ispira sentimenti forti e contrastanti, o attira da morire o per niente. Chi lo visita spesso viene colpito dal famoso “Mal d’Africa”, mentre un’altra porzione di gente dice apertamente “Africa mai più”. Sicuramente non è un luogo facile e la sua varietà di territorio, culture e paesi lo rende ancora più incomprensibile a chi non lo conosce bene. Negli ultimi anni, mi sono appassionata alla letteratura di questo enorme porzione di mondo, scoprendo la sua storia e la sua quotidianità.

Ecco 10 libri ambientati in Africa, un viaggio letterario per tutti i gusti:

Continua a leggere

Antonietta Pastore – Nel Giappone delle donne

antonietta pastore nel giappone delle donne recensione

Nel Giappone delle donne” di Antonietta Pastore

Ho inseguito questo libro per molto tempo. Inizialmente non riuscivo a trovarlo in libreria, poi ho provato a cercarlo nelle biblioteche di Roma con scarsi risultati – troppo lontana o volume perennemente in prestito – e infine ho abbandonato la ricerca. Qualche settimana fa, mi è tornato magicamente in mente e sono riuscita a ordinarlo su internet e a divorarlo in un paio di giorni. Che dire, mai investimento fu più azzeccato, ho amato ogni singola pagina.
Ecco la mia recensione di “Nel Giappone delle donne” di Antonietta Pastore. Continua a leggere

new york recensione

Edward Rutherfurd – New York

 

9231e55684144bfc0836d3115d6059d3

“New York” di Edward Rutherfurd

Da lettrice, ho una fissa un po’ strana e insolita: verso fine anno, devo sempre leggere un librone, il classico “mattone” dalle 800 pagine in su. Nella mia testa, spero così facendo che il libro possa durarmi di più e accompagnarmi fino all’agognato 31 dicembre. Purtroppo – o per fortuna – non accade quasi mai, divoro sempre i libroni prima del tempo. Questo è stato il caso di New York di Edward Rutherfurd, letto voracemente in poco più di 10 giorni.
Ecco la mia recensione di New York di Edward Rutherfurd:
Continua a leggere

libri su atene

Patrizio Nissirio – Atene, cannella e cemento armato

atene, cannella e cemento armato patrizio nissirioAtene è una città che purtroppo non ho avuto ancora modo di visitare, ma ho sempre sognato di farlo. Non so cosa mi attiri in particolare, forse la storia millenaria o forse la sua atmosfera anni ’70. La capitale greca figura anche tra i miei #TravelDreams del 2017, ma non credo ce la farò quest’anno. Per questo, quando Giulio Perrone Editore mi ha inviato l’ebook di “Atene, cannella e cemento armato” di Patrizio Nissirio non ho saputo resistere e l’ho letto tutto d’un fiato.  Continua a leggere

giorgio bettinelli rhapsody in black

Giorgio Bettinelli – Rhapsody in Black. In Vespa dall’Angola allo Yemen

bettinelli rhapsody in black

“Rhapsody in Black. In Vespa dall’Angola allo Yemen” di Giorgio Bettinelli

Ho terminato di leggere questo avvincente diario di viaggio, qualche giorno fa. Mi ero già imbattuta in Giorgio Bettinelli con il suo “Brum Brum. 254000 chilometri in Vespa” anni fa, quando credevo che viaggiare fosse uno strano privilegio fuori dalla mia portata. Negli ultimi mesi ho letto diversi libri ambientati in Africa o pubblicati da scrittrici africane. Sempre rimanendo su questa scia, ho deciso di lanciarmi nella lettura di questo emozionante reportage di un viaggiatore DOC, in sella a un’italianissima Vespa.
Vi lascio la mia recensione di “Rhapsody in Black. In Vespa dall’Angola allo Yemen” di Giorgio Bettinelli. Continua a leggere

Chimamanda Ngozi Adichie – Americanah

chimamanda ngozi adichie americanah

“Americanah” di Chimamanda Ngozi Adichie

Come avrete capito dalle mie recensioni precedenti, a me piacciono i libri di viaggio un po’ particolari. Nonostante ami andare a zonzo, mi annoio parecchio a leggere dei reportage fini a se stessi, che descrivono spostamenti asettici e luoghi da cartolina senza contesto. Ho letto un paio di libri così e proprio non mi sono piaciuti. Preferisco decisamente i libri che dietro un viaggio raccontano una storia, celano un significato, ne fanno un vero e proprio simbolismo. In questo caso, nel suo “Americanah” la bravissima scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie racconta un tema a me molto caro: l’emigrazione, l’integrazione e il ritorno in patria.

Continua a leggere

Michael Zadoorian – In viaggio contromano

recensione in viaggio contromano

In viaggio contromano” di Michal Zadoorian

Avete presente quei libri divertenti, magari anche un po’ leggerini o non particolarmente entusiasmanti che poi vincono 1000 punti sul finale? Ecco, “In viaggio contromano” appartiente sicuramente a questa categoria. Non fraindetemi, mi è piaciuto molto, nonostante siano passati diversi anni lo ricordo sempre con piacere. Però, devo ammettere, dopo aver letto quel finale, il romanzo ha assunto tutto un altro significato.
Ecco la mia recensione di “In viaggio contromano” di Michael Zadoorian.

Continua a leggere

Antonio Tabucchi – Notturno indiano

antonio tabucchi notturno indiano recensioneNon so quale sia la vostra strategia con i libri, ma la mia è la seguente: se un libro non mi prende già delle prima pagine, è difficile che vada avanti, anche se si tratta di un romanzo strafamoso. Anni fa, appena finito il liceo, mi sono imbattuta in questo libriccino di Tabucchi e l’ho prontamente abbandonato a metà. Il mese scorso l’ho ripreso in mano e l’ho divorato in una sera. Questo perché, a mio parere, nella nostra vita c’è un tempo per ogni cosa, evidentemente a 19 anni non avevo ancora raggiunto la maturità necessaria per apprezzare quest’opera.
Ecco la mia recensione di “Notturno indiano” di Tabucchi:

Continua a leggere

Bill Bryson – America Perduta

bill bryson america perduta

“America Perduta” di Bill Bryson

In questi giorni sono un po’ latitante: mi trovo a Roma, dalla mia famiglia. Tra una lasagna e l’altra, purtroppo (o per fortuna?) non ho molto tempo per aggiornare il blog. Nel frattempo, vorrei consigliarvi questo divertentissimo libro di viaggio, finito qualche settimana fa.  È il primo romanzo che leggo dello scrittore americano Bill Bryson, ma sicuramente non sarà l’ultimo. Vi lascio la mia recensione di “America Perduta”, sperando che vi piaccia.

Continua a leggere