cosa vedere bratislava castello devin

Cosa vedere a Bratislava: Castello di Devín

Ormai l’avete capito, a me Bratislava piace. Dall’ultima visita, però, io e la capitale slovacca avevamo un conto in sospeso: il Castello di Devín, un’enorme fortezza posta in cima a una collina. Abbiamo progettato questa visita diverse volte, rimandandola sempre per un motivo o per un altro (leggi: perché ha piovuto tutto l’inverno). Un paio di settimane fa, abbiamo caricato i “suoceri” in macchina e siamo partiti alla volta di Devín tutti e quattro insieme, approfittando dell’inaspettato clima primaverile.


Il Castello di Devín sorge poco fuori Bratislava, nell’omonimo quartiere periferico della capitale slovacca. Questa fortezza si trova in un luogo più che strategico: venne infatti eretta in cima a una collina posta proprio confluenza dei fiumi Morava e Danubio, proprio per avere accesso a tutti i traffici fluviali.

Castello di Devín

Il castello in tutta la sua bellezza

I primi insediamenti di questa zona risalgono addirittura al Neolitico. Durante le successive Età del Bronzo ed Età del Ferro, il (non ancora) Castello di Devín si presentava come una vera e propria cittadella fortificata. A riprova di ciò, all’interno del parco c’è una piccola esposizione di oggetti dell’epoca rinvenuti durante gli scavi, riportando così alla luce una vera e propria fetta di storia. In seguito, l’area venne occupata prima dai Celti poi dai Romani. Questi ultimi costruirono qui delle prime chiese romane. I resti si possono visitare proprio all’ingresso del parco, senza alcun sovrapprezzo.

Durante il XIII secolo, sotto il Regno d’Ungheria, venne costruita la struttura che conosciamo ancora oggi, un tipico castello medievale con tanto di fossato e ponte levatoio. Nel corso dei secoli successivi, Devín venne occupato principalmente da famiglie aristocratiche ungheresi, fino alla sua distruzione, nel 1809, a opera di Napoleone. Fortunatamente nel 1961, il Castello di Devín fu dichiarato monumento nazionale. Lo sfortunato castello ha finalmente trovato la sua pace.

cosa vedere bratislava castello devin.jpg

L’entrata del castello

Purtroppo non abbiamo potuto visitare la parte superiore della struttura, verrà riaperta successivamente dopo una bella messa in sicurezza. Fortunatamente il parco è altrettanto suggestivo e le mura del castello regalano una vista mozzafiato sui due fiumi.

La parte più bella e particolare del castello è sicuramente la Torre della Vergine. Grazie al nome evocativo e alla posizione peculiare, non mancano certamente leggende dai risvolti inquietanti su questa piccola torre in bilico su una roccia. Si dice, infatti, che una giovane sposa si suicidò buttandosi da questa torre, al seguito dell’omicidio del suo futuro sposo per mano della sua stessa famiglia. Ovviamente è solo una leggenda, non ci sono prove del misfatto. La Torre della Vergine resta però un mistero da scoprire.

cosa vedere bratislava castello devin

La Torre della Vergine, presa dal mio profilo Instagram

Vi consiglio di fare un giro anche sul lungofiume, al di fuori delle mura del castello. I colori della natura sono meravigliosi, soprattutto in primavera. Le casette colorate di Devín e la loro vista su due fiumi finiranno per conquistarvi!

Come raggiungere il Castello di Devín: noi siamo andati in macchina, ma dal centro di Bratislava non è affatto complicato. Basta prendere l’autobus 29 (durante la settimana) o il 28 durante i festivi.

Curiosità: tra gli oggetti esposti e ritrovati duranti gli scavi, c’è anche una pagnotta di pane praticamente carbonizzata, risalente al V secolo. Altro che pane raffermo!

Avete mai visitato un castello con una leggenda oscura alle spalle? Aspetto i vostri racconti macabri!

46 pensieri su “Cosa vedere a Bratislava: Castello di Devín

  1. clodb81 ha detto:

    Giulia che meraviglia😍! Dovevo assolutamente leggere questo post, perché sto considerando di visitare Bratislava a capodanno, per cui una visita al castello e ai suoi misteri è doverosa!
    Ho solo un dubbio: pensi che in inverno sia aperto? Ovviamente se non piove a dirotto…
    Un bacio,
    Claudia B.

    Mi piace

    • Giulia ha detto:

      Guarda, ho letto sul internet che in inverno è chiuso, ma ho visto alcune foto di visitatori con la neve, quindi probabilmente il parco è aperto 🙂 Magari sul sito ci sono scritte più info, noi siamo andati un po’ alla cieca 😀

      Liked by 1 persona

      • clodb81 ha detto:

        Nooooooooo!!! Ci speravo tanto! Magari comunque, come dici giustamente tu, facciamo un giro nel parco. Che peccato…Darò uno sguardo nel sito!

        Mi piace

  2. Meridiano307 ha detto:

    Ma è bellissimo! La torre della vergine è qualcosa di spettacolare, con l’alone misterioso della leggenda acquista anche quel qualcosina in più… e chissenefrega se non ci sono prove certe, il bello delle leggende è proprio quello.

    Mi piace

  3. L'OrsaNelCarro Travel Blog ha detto:

    E’ meraviglioso! Sai che ricorda tantissimo lo scorcio della chiesa rupestre dei Sassi di Matera? (almeno nella prima foto) E altrettanto fantastica è la vista della torre della Vergine. Vedi? Le famiglie non si devono MAI, dico MAI intromettere in un matrimonio hahahah! 😛
    Di castelli con storie truci proprio no, tutti piuttosto “horror soft” però sto aspettando di raccogliere un po’ di coraggio per visitare un convento abbandonato…quello si che ha alle spalle una leggenda OBSCURAM! Se mi dovesse succedere qualcosa prendetevi cura del mio blog ahahahahaha! 😉

    Mi piace

  4. La Folle ha detto:

    Ma perché i castelli nascondono sempre queste storie?! XD L’unico castello dal passato inquietante che mi viene in mente, tra quelli che ho visitato, è il Castello Aragonese a Ischia. Sarà proprio uno dei prossimi post sul blog!

    Mi piace

    • Giulia ha detto:

      La Sagra di San Michele credo sia molto più in alto, qua siamo a “solo” 212 m. 😀 però deve essere bellissima anche quella! Niente fantasma, o per lo meno con con il sole di mezzogiorno 🙂

      Mi piace

  5. Carmen ha detto:

    Wow che meraviglia…la vista dalla torre poi è davvero spettacolare!!! Da appuntare questo posticino…mi affascinano sempre le storie di mistero legate ai castelli…anche se al momento mi sfuggono un po’ i ricordi sulle storie di alcuni castelli visitati nei miei viaggi!!! Vado a fare una cura di fosforo intensiva 😉

    Mi piace

  6. Valeria ha detto:

    Starò 2 notti a Bratislava: dici che questo è da inserire tra i must see? 🙂 Tra i castelli più macabri visitati mi viene in mente la Torre di Londra, che però non consiglierei, dato il prezzo folle!

    Mi piace

  7. Chiara Pancaldi ha detto:

    Ciao Giulia, mi viene quasi da ridere, perché sai come ho visitato io questo castello? Proprio in macchina sotto un gran acquazzone e da lontano! 🙂 proprio una toccata e fuga prima di abbandonare Bratislava e ritornare in Italia!

    Mi piace

  8. serenadami86 ha detto:

    Che meraviglia!!! La torre dell vergine ha una storia inquietante ma nello stesso tempo le leggende con un po’ di mistero e di sensazione “creepy” mi piacciano! 😉 foto meravigliose… grazie per questo nuovo spunto di viaggio! 🙂

    Mi piace

  9. Celeste ha detto:

    Io devo tornare a Bratislava, poco ma sicuro. Ci sono troppe cose che mi sono persa! Conoscevo questo castello solo di nome e ne ignoravo la storia. Quindi ancora una volta grazie 😀
    Sarà contento il fidanzato quando gli chiederò di tornare in Slovacchia xD

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...