Trieste: cosa vedere in un giorno

Trieste è una di quelle città dal fascino intramontabile, che regala sempre scorci inaspettati e grazie alla sua multiculturalismo e varietà di paesaggi è in grado di mettere d’accordo quasi tutti i tipi di viaggiatori. Ecco la mia guida su cosa vedere a Trieste in un giorno.

Sebbene grazie alle sue dimensioni e agli ottimi collegamenti si possa tranquillamente visitare in un giorno, in realtà Trieste meriterebbe un soggiorno approfondito, se non altro per visitare anche i suoi dintorni.

Piazza Unità d’Italia

Probabilmente l’immagine più famosa di Trieste, impossibile pensare alla bellissima città giuliana senza far riferimento alla sua piazza principale. Questo luogo ha una particolarità unica: si affaccia direttamente sul mare. Inizialmente la Piazza aveva un nome diverso, fu ribattezzata in questo modo dopo la fine della prima guerra mondiale. Negli ultimi decenni, sono state installate delle luminarie notturne blu, in ricordo dell’antico e ormai interrato mandracchio, rimarcando così lo stretto rapporto di Trieste con il mare.

cosa vedere trieste in un giorno
Piazza Unità al tramonto, sempre piena di gente

Piazza Unità d’Italia ha ospitato diversi concerti di artisti di calibro internazionale. Qui infatti si sono esibiti gli Iron Maide più volte, Carlos Santana, i Green Day e Mika. Tra i musicisti italiani che hanno tenuto concerti qui, invece, c’è Simone Cristicchi, che ha dedicato molti brani all’all’esodo istriano-fiumano-dalmata.

Molo Audace

Proprio di fronte Piazza Unità, si trova questo meraviglioso molo lungo circa 200 metri, sospeso tra mare e terra. Il nome originale di questa bellissima struttura era Molo San Carlo, in onore di una nave affondata proprio nel golfo nella prima metà del ‘700. Alla fine della Prima guerra mondiale, la prima nave italiana a entrare nel porto di Trieste fu proprio il cacciatorpediniere Audace. Con il passare degli anni, il Molo Audace ha perso la sua funzione commerciale, rimanendo solo un elegante e magico punto di ritrovo per gli amanti del mare.

Castel San Giusto

L’imponente fortezza che svetta su tutta la città fu costruita nel XV secolo, dopo la distruzione di Trieste da parte degli Asburgo. L’aspetto del castello mutò parecchio attraverso i secoli, fino a raggiungere l’aspetto attuale. Camminare sulle mura è stata un’esperienza bellissima, Trieste dall’alto fa tutto un altro effetto. Mi hanno colpito soprattutto i palazzi, ci sono alcuni quartieri con edifici che non c’entrano niente l’uno con l’altro, colori diversi, forme differenti, alcuni addirittura con una planimetria completamente discorde con il vicinato. Adoro questo tipo di confusione, tipica dei paesi del Sud Europa. Un mio ex collega definiva questa particolarità come “caos mediterraneo”, rende perfettamente l’idea!

Prezzo:
il biglietto intero costa 3€, per chi ha meno di 26 anni vale 2€.

Il caos mediterraneo

Cattedrale di San Giusto

Non lontano dal castello, si trova la Cattedrale di San Giusto, una delle chiese più importanti di Trieste. Questo edificio nasce nel XIV secolo grazie all’unione di due chiese preesistenti. La Cattedrale è in stile romanico con qualche sprazzo di gotico. All’interno, ci sono dei bellissimi mosaici. I due absidi laterali ne presentano due d’epoca bizantina, mentre in quello centrale l’opera è decisamente più moderna, risale ai primi anni del ‘900. Nonostante sia piuttosto “contemporaneo”, ha un fascino incredibile. Purtroppo dentro non poteva utilizzare il flash, quindi ho cercato di fare una foto decente con quello di cui disponevo in quel momento. Spero renda l’idea.

Il mosaico
cosa vedere trieste in un giorno
La Cattedrale San Giusto e il suo campanile visti dal castello

Canal Grande

Anche Trieste ha il suo Canal Grande! Nel cuore del Borgo Teresiano, a due passi da Piazza dell’Unita, potrete ammirare questo bellissimo ed elegantissimo canale. Inizialmente, fu costruito per ragioni pratiche – far giungere le imbarcazioni fino al centro città. Oggi, è uno dei veri e propri simboli di Trieste, sia per la sua bellezza sia per la sua multiculturalità: sulle sponde del canale, infatti, si trovano una chiesa cattolica e una serbo-ortodossa.

cosa vedere trieste in un giorno
Canal Grande

Le statue di Svevo e Joyce

Gli amanti della letteratura drizzeranno le antenne. Esatto, a Trieste ci sono le statue di James Joyce e Italo Svevo. Il primo, scrittore irlandese del XX secolo, visse per diversi anni a Trieste lavorando come insegnante di inglese. Joyce si innamorò ben presto della splendida cittadina italiana e qui conobbe Italo Svevo, che divenne il suo mentore. Svevo, al secolo Aron Hector Schmitz, nacque proprio a Trieste, città che amava molto per la sua multiculturalità e per essere un vero e proprio centro mitteleuropeo.

cosa vedere trieste in un giorno
Io dopo aver preso solo un caffè, Italo Svevo e i lavori in corso
cosa vedere trieste in un giorno
Io dopo aver preso secchiate di pioggia e James Joyce

Trieste sembra essere una città fertile per scrittori e poeti. La città, infatti, ha visto i natali del poeta Umberto Saba e degli scrittori Boris Pahor, Susanna Tamaro, Mauro Covacich e Claudio Magris.

Castello di Miramare

Il Castello di Miramare è uno dei simboli di Trieste. Sebbene non si trovi proprio in centro, è ben collegato e raggiungibile persino se si ha solo un giorno a disposizione. Fu costruito a metà ‘800 come residenza degli Asburgo. Il nome Miramare è una traduzione grossolana dello spagnolo mira el mar. Infatti, Massimiliano d’Asburgo prese come spunto proprio i castelli della penisola iberica affacciati sull’oceano. Purtroppo, sebbene venne creato per trascorre momenti felici, la permanenza della famiglia Asburgo fu tutt’altro che spensierata: Massimiliano venne ucciso in Messico e la moglie Carlotta perse la ragione e visse nel castello come una reclusa. Anche uno dei successivi inquilini fu proprio fortunato: il Duca Amedeo D’Aosta partì per l’Etiopia e perì lì in prigione.

cosa vedere trieste castello miramare
Il Castello di Miramare

Sebbene sia ritenuto un po’ funesto per gli abitanti e abbia una sorte simile al Castello di Duino vicino Trieste, il Castello di Miramare oggi è una vera e propria attrazione, con uno splendido parco affacciato sul golfo e un museo dove ammirare collezioni pregiate d’epoca.

Come arrivare al Castello di Miramare da Trieste: da Piazza Oberdan si può prendere l’autobus numero 6 e scendere alla fermata Grignano.

Dove mangiare a Trieste

Prima regola: vi consiglio di prenotare. Purtroppo non sono riuscita a provare un paio di ristoranti di pesce che avevo adocchiato su Tripadvisor poiché era tutto prenotato Fortunatamente, però, mi sono rifatta con due posti davvero eccezionali. Quindi, per la mia esperienza posso consigliarvi solo due posti: l’osteria storica da Libero (buonissimò il ragù!) e la pizzeria napoletana D Napoli, una delle pizze più buone mai mangiate in vita mia, anche se quella gustata al Vomero ha sempre la precedenza assoluta.

cosa vedere trieste in un giorno
Qui “non ci vedevo più dalla fame” e ho persino tagliato dalla foto un pezzo di cornicione!

Dove dormire a Trieste

Abbiamo faticato a trovare un appartamento libero nel periodo pasquale. Dopo vari rifiuti, abbiamo finalmente trovato una sistemazione a pochissimi metri da Piazza dell’Unità, a un prezzo più che ottimo. Per Trieste, soprattutto in periodi affollati in vista di ponti o vacanze, vi consiglio di cercare un appartamento con Hundredrooms.it, si trovano tantissime sistemazioni a prezzi vantaggiosi, anche sotto le feste.

Post scritto con la collaborazione di Hundredrooms.it

33 pensieri su “Trieste: cosa vedere in un giorno

  1. Celeste - *BeRightBack ha detto:

    Sono stata a Trieste, ma moltissimi anni fa e molto velocemente durante una gita organizzata. Mi ricordo poco e niente, magari mi ci fermo la prossima volta che vado in Slovenia. Le città portuali generalmente non mi fanno impazzire, però ne conservo un bel pensiero anche se sfocato!

    Mi piace

  2. ladiesarebaking ha detto:

    Quando ho cominciato a leggere delle stradine che arrivano sul mare mi è venuta subito in mente Genova, ma continuando a leggere le somiglianza non sono poi così tante forse…non so, non ho mai visitato Trieste! Se mi piacciono le città portuali? Come potrei dire di no?! Abito in provincia della Spezia, famosa per le cinque terre e per il porto…penso basta 😂! In realtà c’è tanto da vedere e scoprire qui, ma diciamo che facciamo un po’ a pugni coi turisti a volte, e questo non aiuta 😂

    Mi piace

    • Giulia ha detto:

      Vero, hanno qualcosina in comune ma Trieste è piu austro-ungarica 😀 mi piacerebbe visitare Genova una seconda volta, purtroppo l’ho vista sotto una pioggia battente 😦 Che combinano i turisti da voi?

      Piace a 1 persona

      • ladiesarebaking ha detto:

        Niente, i turisti sono turisti, siamo noi liguri che notoriamente non siamo proprio accoglienti 😂😂😂

        Mi piace

  3. La Folle ha detto:

    Io adoro le città di mare, e infatti è uno dei motivi per cui visiterei Trieste! Piazza Unità d’Italia la conoscevo, ma non sapevo che affacciasse sul mare. Mi salvo al volo questo post, sperando che possa tornarmi utile a breve.

    Mi piace

  4. mariacarla ha detto:

    Non sono mai stata a Trieste e fino a poco tempo fa non era una città che mi attirava molto. Ora, non so come mai, invece inizia ad incuriosirmi. Ottimi suggerimenti per vederla anche in un solo giorno

    Mi piace

  5. Claudia B. Voce del Verbo Partire ha detto:

    Ma sai che anche io sono stata due volte a Trieste (da bambina alias ere geologiche fa) ma non ho mai visto Trieste???? Premettendo che devo assolutamente recuperare, e lo farò, a me manca proprio la parte del centro storico. Ho visto il Castello di Miramare, ho visto la Risiera di San Sabba…ma oggi scopro con te le meraviglie da visitare in centro a Trieste! Devo andare, perché sto perdendo qualcosa di unico 🙂
    A presto,
    Claudia B.

    Mi piace

  6. Michela ha detto:

    Sai che anche a me Triste ispira da un bel po’, ma ancora non ho avuto occasione? A metà giugno sarò in Friuli, magari riesco a concedermi un giorno in più e ne approfitto per visitare Trieste con i tuoi consigli 😀

    Mi piace

  7. ifrattempidellamiavita ha detto:

    Ciao Giulia, io vivo a Lisbona che é una cittá portuale che adoro. Hanno un fascino tutto loro queste cittá che, secondo me, é magico ma anche nostalgico. A trieste sono stata solo di passaggio e per un paio d’ore ma ne sono rimasta folgorata! Di una bellezza incantevole ee vedo che é piaciuta molto anche a te. Spero di tornare presto e magari andare a fare due chiacchiere con James Joyce e Italo Svevo 🙂

    Mi piace

Rispondi a ifrattempidellamiavita Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.