Cosa mangiare in Albania

Sono appena tornata da una settimana fantastica, passata a scorrazzare su e giù per l’Albania, in compagnia della mia dolce metà. Oltre a vedere posti mozzafiato, abbiamo anche mangiato un’infinità di piatti deliziosi. Sì, lo so, ho già scritto un articolo su cosa mangiare nei Balcani nominando anche l’Albania. Ma fidatevi, quello è stato solo l’antipasto!

A me piace mangiare bene, non amo molto il cosidetto junk food. Adoro i piatti semplici e saporiti, con pochi ma azzeccati ingredienti. Non a caso, oltre alla cucina nostrana, mi piace abbuffarmi di piatti georgiani semplici ed efficaci. Ho recentemente scoperto anche la tradizione culinaria albanes e beh, che dire, è stata un’esperienza degna di nota. Vorrei condividere con voi qualche piatto e qualche curiosità storica legata al cibo. Occhio, questo post contiene un numero spropositato di calorie!

Premessa: lo sapete che io e le foto del cibo non andiamo d’accordo, vero? Però vi assicuro, tutto è stato testato in prima persona!

Salato

Fërgesë
Vi avevo già raccontato questo piatto nel mio articolo su cosa mangiare nei Balcani. Sostanzialmente si tratta di una sorta di mix tra una ricotta più saporita della nostra, pomodori, cipolle e peperoni. Sì, lo so, pure libidine. Ho scoperto, però, che esistono diverse varianti regionali: a Tirana, per esempio, aggiungono dei fegatini, mentre in altre parti dell’Albania lo fanno o senza pomodori o senza carne. Comunque vada, è un piatto buonissimo ma piuttosto impegnativo a livello nutrizionale!

#cookingwithdena #cookingwithlove #homemade #fërgesë #food😋 #yemekaşkı #ushqimtradicionalshqiptar😋😉

A post shared by Dena Shabaj (@cookingwithdena) on

Qofte
Le qofte sono sostanzialmente delle polpette di carne speziata. Possono essere sia tonde sia a forma di mini-salsiccette (qofte zgare, in albanese). Il sapore è proprio quello delle classiche polpette della nonna: deciso, morbido e anche un po’ unto! Normalmente la carne è di agnello, ma si trova anche la variante di vitello.
A Gjirokastra ho mangiato anche la versione vegetariana, con un sacco di verdure fresche e la menta. Squisite!

Ground beef qofte and vegetarian version known as “qifqi” made with rice and fresh herbs. Peja beer to wash it down nicely 🙂

A post shared by Albanian Food Tours (@albanianfoodtours) on

Imam bajalldi
Il mio piatto albanese preferito, almeno per adesso. Io adoro le melanzane, le mangerei in tutti i modi possibili e immaginabili. Peccato che qui in Ungheria non siano eccellenti, sono sempre piene d’acqua e il sapore rimane sempre un po’… meh! In Albania ho mangiato melanzane praticamente tutti i giorni, tranne forse a colazione! Imam bajalldi non sono altro che melanzane ripiene, riempite della loro polpa, pomodoro, aglio, peperoncino e una bella passata d’olio d’oliva casareccio. Le più buone sono state sicuramente quelle provate a Berat, in un ristorantino delizioso chiamato Lili Homemade Food.

Biftek vienez
Questo l’ha provato il mio compagno, io ho solo assaggiato per il famoso “controllo qualità” che si può tradurre con “amore sono la tua assaggiatrice personale, damme qua!”. La biftek vienez è una sorta di cordon bleu di vitello panato e fritto, ripieno di un formaggio a pasta molle chiamato kashkaval. Questo formaggio si trova un po’ in tutti i Balcani, ma in Albania ha un sapore particolare, probabilmente usano anche latte di pecora e/o capra.

Speca me Glizë
Una vera bontà, ne avrei ordinato un altro seduta stante,  ma ho dovuto cedere alle suppliche del mio stomaco e del bottone dei miei jeans. Peccato! Si tratta di una piatto semplice, che mescola una sorta di formaggio cremoso con dei peperoni grigliati. Ovviamente con una passata abbondante dell’immancabile olio d’oliva, uno dei protagonisti della cucina albanese. Il formaggio non è dolce come il Philadelphia, ma leggermente acidulo. Una combinazione semplicemente perfetta.

#albanian #albania #albanianfood #dibra #food #instapic #instafood #specamegjize #yummy #gatimeshqiptare #foodporn

A post shared by 🍴Receta Nga Alketa 👩🏻‍🍳 (@pasion_per_gatim) on

Dolci

Io non sono una grande amanti dei dolci, lo sapete, quindi ho mandato in avanscoperta il mio compagno, lui se potesse si nutrirebbe solo di zuccheri e creme. Io adoro tutti i tipi di frutta secca, soprattutto se mescolati al miele (non a caso, adoro il baklava!). Fortunatamente là ho trovato pane per i miei denti!
Ecco alcuni dolci da non perdere in Albania:

Shëndetli
Una botta calorica unica, per smaltirlo bisogna fare tutto il giro di Tirana a piedi. Due volte. Scherzi a parte, questo dolce è spettacolare, ma bisogna limitarsi con le porzioni, altrimenti la giornata è bella che terminata. Il risultato è molto simile al baklava, però invece di usare la pasta fillo si fa un impasto normale con la farina. Poi si riempie il tutto di miele, burro, noci, uova e un cucchiaino di cacao in polvere per dargli il tipico colorito bruno. Facciamo tre giri di Tirana a piedi, che è meglio!

Torta trilece
Il mio compagno l’ha definito “il suo nuovo dolce preferito”, penso questo già dica tutto sulla sua bontà. Questa bomba calorica è composta da pan di spagna imbevuto in un mix tra latte intero, condensato e panna per dolci. Il tutto, ovviamente, ricoperto da uno spesso strato di caramello. Il risultato è di una dolcezza quasi stucchevole, per me è davvero troppo. La provenienza di questa torta è piuttosto misteriosa, pare tragga le sue origini in America Latina. Non a caso, il nome è piuttosto spagnoleggiante. Si mormora, però, che in passato i tre tipi di latte utilizzati fossero latte di mucca, pecora e capra. Mi sarebbe piaciuto assaggiare questa variante!

#trileqe

A post shared by 🇨🇭📍R.Elmedines👩🏻‍🍳“Bismilah" (@recetateelmed) on

Ashure
Questo dolce è un retaggio dell’occupazione ottomana. Si tratta di un budino con diversi tipi di cereali (io l’ho mangiato con l’orzo e con l’avena), cannella, mandorle, noci, pinoli, uvetta e zucchero. Una variante aveva anche dei pezzi di mela, favoloso. Il dolce è molto diffuso in Turchia, un po’ meno in Albania ma si può trovare facilmente nelle pasticcerie più fornite (se volete assaggiarlo a Tirana, chiedete pure! Lì l’ho provato in una mini-pasticceria senza nome vicino il nostro albergo).
Qualcuno di voi per caso ha letto il favoloso romanzo La bastarda di Istanbul? Beh, non anticipo nulla, ma questo dolce è onnipresente nel racconto e ha anche una certa rilevanza ai fini della storia!

Il gelato al dattero
Io sono una patita di gelati e normalmente provo sempre tutti i gusti più strambi (ho assaggiato persino camembert e Guinness, fortunatamente non insieme), ma sinceramente il dattero in questo frangente mi mancava! Spoiler: è delizioso!

Vino

Il vino albanese è davvero il nettare degli dei. Io sono una vera e propria wine lover, soprattutto se rosso. Mi piacciono i vini robusti e corposi, di quelli che colorano lingua e labbra. In Ungheria, sebbene i bianchi siano molto buoni, i rossi purtroppo sono troppo leggeri per me, a parte poche eccezioni. L’Albania è stato un vero e proprio paradiso per il mio palato, i rossi sono decisi e saporiti, si sente proprio il retrogusto dell’uva e della frutta. Le porzioni, poi, sono proprio da osteria romana, impossibile non sentirsi a casa!

Nota finale: se andate in Albania, sfondatevi di caffè! L’espresso è semplicemente B-U-O-N-I-S-S-I-M-O. L’ho provato praticamente ovunque, persino in un paesino di passaggio sperduto in mezzo al nulla. In una settimana, non ne ho mai trovato uno bruciacchiato, troppo lungo o scadente. Un sogno!

goodmorning to you too! @izzy_living1

A post shared by Albanian Food Tours (@albanianfoodtours) on

Bene, ho scritto più di 1000 parole per questo articolo mangereccio, spero di avervi convito a prenotare il primo volo per Tirana, l’Albania è un paese davvero unico.

Quale di questi piatti vi ispira di più?

20 pensieri su “Cosa mangiare in Albania

  1. laurannese ha detto:

    Sembra tutto assolutamente delizioso, ma se proprio devo eleggere un solo piatto per me vince la Torta Trilece… caramello e latte condensato, dev’essere pura libidine!!
    Per il resto sembra una cucina molto mediterranea, da siciliana non posso che condividere la scelta di melanzane e ricotta ovunque!! ;D

    Mi piace

  2. Kety ha detto:

    La cucina albanese è ottima, soprattutto perché gli alimenti sono assolutamente naturali e a chilometri zero! La prossima volta vi consiglio di mangiare anche il byrek, lo fanno ripieno di formaggio, spinaci o carne, io lo adoro!

    Mi piace

  3. Alessia ha detto:

    Che fame mi hai fatto venire! Guarda, a parte le melanzane che non amo, mi strafogherei di un po’ di tutto, persino dei dolci! Quel budino ai cereali sembra proprio buono, magari accompagnato da una tazza di caffè (che non avrei mai immaginato squisito in Albania…)
    Ciao bella, buon we!

    Mi piace

  4. Silvia - The Food Traveler ha detto:

    Mi fa davvero piacere leggere questo articolo perché conosco diverse persone albanesi e quando chiedo cosa si mangia in Albania, scrollano le spalle e mi danno delle risposte vaghe, a volte anche dicendo che più o meno è come in Italia. Non so se sia la “voglia” di sentirsi italiani che li porti a rinnegare le loro tradizioni culinarie, ma sta di fatto che non sapevo cosa immaginarmi sulla cucina albanese! Ora mi hai tolto questa curiosità – in parte, perché adesso queste cose le vorrei provare tutte, mica mi basta vederle 😉
    Le Qofte in particolare mi ricordano un po’ le polpette bulgare che hanno un nome simile e un aspetto simile.
    Buona domenica ❤️

    Mi piace

  5. L'OrsaNelCarro Travel Blog ha detto:

    Ho letto tutto molto attentamente Giulia 😛 e mi sembra uno di quei menù infiniti dei matrimoni, solo che alla fine del matrimonio insieme alla bomboniera ti danno il foglio di ricovero, mentre invece tu mi hai lasciato un’immensa fame (soprattutto di polpette, dolci e peperoni) nonostante il pranzo domenicale di noi gggente-del-sud 😉
    Hai stilato una lista golosissima, davvero non saprei scegliere nel caso andassi in Albania! Spero solo di avere più giorni a disposizione per provare proprio tutto!

    Mi piace

    • Giulia ha detto:

      Ahahah una volta ho dato un’occhiata al menù di un matrimonio salentino: c’era più o meno la roba che mangio in una settimana, non scherzo ahah esatto, il problema dell’ Albania è avere abbastanza giorni per provare tutto!

      Liked by 1 persona

  6. Viaggio con la Fotografia - Ilaria Fenato ha detto:

    Quanto vorrei tipo subito quel paitto di Imam bajalldi!? Adoro le melanzane e così devono essere superlative!
    Giulia, devo farti una domanda, visto che tu viaggi spesso in queste zone e ultimamente ho iniziato a puntarle anche io, sono adatte ad una che viaggia da sola? Ovviamente con le dovute precauzioni che prenderei in qualsiasi paese.. So che stavolta sei andata con il tuo ragazzo ma visto che viaggi spesso da sola, vado sul sicuro 😀

    Mi piace

  7. inworldshoes ha detto:

    Se rifilassi l’ultimo dolce al mio ragazzo sarebbe per fargli un grande dispetto considerando che è allergico alla frutta secca! Se mi fa arrabbiare lo tengo a mente! ahahah
    Scherzi a parte, sembra tutto ottimo! Soprattutto quelle polpette e le melanzane ripiene…mmm!
    Purtroppo i peperoni io non posso mangiarli perché se ne assaggio anche solo un pezzetto addio veramente, tutto il giorno a digerire e fame azzerata! Però certo, mi attirano parecchio con quel formaggio formaggioso! *_*

    Mi piace

  8. Stefania Ciocconi ha detto:

    Ho letto il bellissimo romanzo “la bastanda di Instamubl” ma ho scarsa memoria e non rammento l’importanza del dolce nella storia 😦 Io proverei sicuramente le melanzane ma in viaggio trasgredisco un po’ la mia dieta ed anche la ricotta mi attira parecchio 🙂

    Mi piace

  9. serenadami86 ha detto:

    Per il salato voto anche io per le melanzane!🔝🔝🔝mentre per il dolce vado sul gelato al dattero!deve essere dolcissimo! Buono a sapersi per il vino! Anche io sono amante dei rossi corposi e ora che sono in Sri Lanka..diciamo che vino= nulla cosmico. Nel senso che si trova, ma d’importazione ovviamente… caffè solita brodaglia scura😂😂😂quindi questo tuo post mi ha fatto venire un po’ voglia di fare in salto in Albania per una cenetta e poi tornare qui al caldo😉

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...