cosa vedere ungheria eger

Cosa vedere in Ungheria: Eger

I primi mesi dell’anno per me scorrono sempre un po’ lenti e a volte anche faticosi. Quest’anno ho spezzato temporaneamente la routine, ma ora le cose sono tornate alla normalità: giornate con poca luce, tempo pazzarello, weekend pigri e tante gite fuori porta qua in Ungheria. Domenica scorsa, finalmente, siamo andati a Eger, dove sorge uno dei castelli più famosi del paese. Continua a leggere

napoli cimitero fontanelle

4 destinazioni da brivido (di paura!)

Ogni tanto mi piace scrivere un post più leggero e divertirmi un po’ a fare community tra blogger. Ringrazio Silvia di The Food Traveler e Sandra di Passaporto e Colori per avermi taggato in questa simpatica iniziativa. In principio, il tag ideato da Sandra doveva rappresentare le nostre destinazioni del cuore, i posti che ci hanno fatto provare un brivido lungo la schiena. Silvia, invece, ha avuto un’idea geniale: e se questo brivido fosse di paura? Continua a leggere

cosa vedere cile chiloé

Cosa vedere in Cile: Chiloé

Questo è un post un po’ diverso dal solito.  Durante le mie tre settimane in Cile, ho avuto modo di visitare l’isola di Chiloé, un posto magico quanto delicato, un’oasi felice e piena di preoccupazioni allo stesso tempo. Ho deciso di raccontarvi questo piccolo gioiellino cileno attraverso fatti e curiosità, senza soffermarmi sull’itinerario. Perché Chiloé va vissuta così, senza fretta e senza programmare troppo. Continua a leggere

mercati santiago del cile la vega central

I mercati di Santiago del Cile

Una delle tante cose che mi piace in viaggio è gironzolare tra supermercati e mercati. Trovo che questi luoghi siano una delle culle più importanti della cultura di un paese, qui si può vedere e sperimentare la vita quotidiana, normalmente fuori dai circuiti turistici. A Santiago del Cile, una metropoli di quasi 6 milioni di abitanti, ci sono diversi mercati, spesso tematici e spesso rionali. Io ho avuto modo di visitarne ben quattro, fortunatamente tutti vicini l’uno con l’altro. Continua a leggere

cosa vedere san pedro de atacama laguna miniques

Cosa vedere a San Pedro de Atacama: i miei consigli

San Pedro de Atacama è uno di quei posti difficili da descrivere a parole, qualsiasi aspettativa uno si faccia verrà automaticamente ribaltata, sia in negativo sia in positivo. Oltre a essere un luogo variegato e pieno di risorse, è anche estremamente turistico e spesso le fregature possono essere dietro l’angolo. Per questo ho deciso di aggiungere “i miei consigli” al titolo, sperando che la mia esperienza possa essere utile per un futuro viaggio nel (meraviglioso) deserto d’Atacama. Continua a leggere

cosa vedere santiago del cile concha y toro

Cosa vedere a Santiago del Cile: Concha y Toro

Forse pochi di voi sanno questa mia particolarità: io amo il vino rosso. La sera a casa, dopo cena, bevo sempre due dita di rosso, soprattutto d’inverno. Mi riscalda e dà un senso di pace (e te credo!). Da brava ubriacona intenditrice, durante la mia permanenza a Santiago del Cile non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di visitare Concha y Toro, una delle aziende vinicole più famose del Sudamerica. Continua a leggere

metropolitana napoli materdei

Cosa vedere a Napoli: Le Stazioni dell’Arte

Chi segue il mio profilo Instagram e la mia pagina Facebook, avrà notato svariate sviolinate e dichiarazione d’amore per la città di Napoli. Oltre alla sua indiscutibile bellezza (e la pizza!), la sua atmosfera unica (e le sfogliatelle!) e la sua calda accoglienza (e il caffè alla nocciola!) c’è una una cosa che amo particolarmente: i napoletani amano la loro città in una maniera spropositata e trasformano ogni angolo in pura arte. Questo è il caso di alcune fermate della metropolitana, le famose Stazioni dell’Arte. Continua a leggere

cosa vedere a budapest cimitero kerepesi

Cosa vedere a Budapest: Cimitero di Kerepesi

Lo sapete, io e Budapest – mia città adottiva da quasi 4 anni – abbiamo uno strano rapporto: ci amiamo, ci odiamo, ci riappacifichiamo, ci sopportiamo, ci amiamo di nuovo e poi litighiamo ancora. Un bel casino, non lo nego! Però una cosa che mi piace molto c’è: non finisco mai di scoprire nuovi angoli a me sconosciuti. Il cimitero di Kerepsi è stato uno di questi. Continua a leggere