cosa fare budapest estate

Cosa fare a Budapest in estate

Ci siamo, il solstizio d’estate è ormai terminato, la stagione calda è ormai ufficialmente arrivata. Sebbene questo periodo per molti significhi mare o montagna, a me piace girare per le città accaldate e soleggiate, rimanendo sveglia fino a tardi e godendomi la luce anche dopo cena. Budapest secondo me dà il meglio di sè proprio in questi mesi bollenti – perché fidatevi, qui fa davvero caldo!

Ecco cosa fare a Budapest in estate secondo me:

Bere un fröccs in un bar all’aperto

Il fröccs – parola un po’ ambigua – è una bevanda ungherese tipicamente estiva. Si tratta di vino, soprattutto bianco e rosé, allungato con la soda o acqua frizzantissima. Sebbene questa miscela sia piuttosto comune anche in altri paesi, l’introduzione in Ungheria si deve all’inventore Ányos Jedlik nel tardo ‘800. Durante il periodo comunista, la qualità del vino era così pessima che si poteva bere solamente annacquato da litri di soda. Fortunatamente, oggi il vino ungherese è piuttosto buono, quindi il fröccs non serve più a nascondere cattivi sapori, ma a rinfrescare le papille gustative in una calda giornata estiva.

Passeggiare sull’Isola Margherita

L’Isola Margherita è una vera e propria istituzione a Budapest. In questo lembo di terra sul Danubio c’è davvero di tutto: piscine all’aperto, le terme Palatinus, un giardino giapponese, campi sportivi, prati all’inglese, piste ciclabili e persino una fontana musicale. Proprio quest’ultima è una delle attrazioni principali, ha una pagina Facebook dedicata con tanto di playlist del momento. I getti d’acqua vanno a tempo di musica classica, canzoni rock e ultimi successi pop.

Bere seduti a Piazza Deák Ferenc

Piazza Deák Ferenc è una delle più famose della capitale ungherese. In estate questo posto si trasforma, diventando il raduno di tantissimi giovani sia ungheresi sia stranieri. Ci si siede sul prato o sul bordo della fontana – ovviamente con i piedi a mollo – e si beve l’alcol comprato al supermercato più vicino.

Nuotare nelle piscine all’aperto

Nei paesi senza mare bisogna arrangiarsi in qualsiasi modo se si vuole fare il bagno. Per questo, Budapest pullula di piscine all’aperto. Le mie preferite sono le Palatinus, sull’Isola Margherita, ma non disdegno una nuotata anche ai bagni Lukács o Paskál, leggermente fuori dal centro. Alcune piscine hanno acqua termale calda, mentre altre sono più fredde e adattate a due belle bracciate in stile libero.

Pic-nic in un parco

Un altro modo per trascorrere una giornata estiva è armarsi di cestino, leccornie, tovaglia e fare un pic-nic in un parco. Anche qui, nella capitale ungherese c’è l’imbarazzo della scelta in quanto a zone verdi. I luoghi più gettonati sono sicuramente la già menzionata Isola Margherita e il parco Városliget. Se invece volete avventurarvi leggermente fuori dal centro e scoprire posti frequentati dagli autoctoni, vi consiglio tre posti, tutti dal lato di Buda: l’elegante penisola di Kopaszi gát a Buda, le morbide colline di Normafa e il suggestivo Giardino della Filosofia.

Crociera sul Danubio

Questa diciamo non è proprio la mia cup of tea, non fa per me. Se volete, però, passare una serata in modo diverso, vi consiglio di fare un tour in battello su uno dei fiumi più famosi d’Europa al tramonto. Lo scenario completamente diverso delle due città – Buda e Pest – illuminato dalle luci calde di fine giornata vi stupirà!

Prendere il sole in riva al fiume

Come vi dicevo, in assenza di mare ci si arrangia. Sul lungodanubio, soprattutto a Buda, ci sono tantissime spiagge sia libere sia a pagamento dove piazzarsi con una bella sdraio e prendere un po’ di meritato sole. Finora siamo sempre andati nella cosidetta Római Part, sponda romana, ma so che da quest’anno hanno allestito una spiaggetta niente male sulle sponde del lago artificiale Lupa, leggermente fuori città. Guardate qua:

Újra megnyitott Budapest "tengerpartja" – ilyen lett idén a Lupa-tó

A post shared by Szeretlek Magyarország (@szeretlekmagyarorszag.hu) on

Mangiare un gelato

Sembrerà strano, ma a Budapest ci sono delle gelaterie niente male. Alcune hanno dei gusti piuttosto bizzarri – tipo camembert, lavanda o birra Guinness – ma altre invece sono piuttosto buone e di qualità. Inoltre, tante gelaterie hanno spazio anche per vegani e intolleranti al lattosio, offrendo diversi gusti senza latte o con base di bevanda al riso/soia. Le più buono secondo me sono le catene Fragola, Levendula e Mamo (quest’ultima gestita interamente da italiani), invece se volete un effetto “wow” vi consiglio di provare la gelateria “Gelarto Rosa” vicino alla Basilica di Santo Stefano.

Andare allo Sziget Festival

Ultimo ma non meno importante, lo Sziget. Questo festival musicale, uno dei più famosi d’Europa, si svolge sull’isola di Óbudai tra la prima e la seconda settimana di agosto. Io ci sono andata ben due volte – nel 2015 e nel 2016 – e ho visto artisti del calibro dei Muse, Sigur Rós, Kings of Leon (che hanno fatto una performance pessima), Major Lazer, Goran Bregovic e diversi gruppi ungheresi niente male.

A voi piacciono le città in estate? Cosa vi piace fare?

 

10 pensieri su “Cosa fare a Budapest in estate

  1. Ally Blue ha detto:

    che dire! viaggiare è una delle cose che più amo nella vita e se potessi farei solo questo! scoprire il mondo e vivere ogni attimo! più leggo di viaggio e più o voglia di prendere la valigia e partire 🙂

    Mi piace

  2. Girovagando Stefania (@Girovagando_Ste) ha detto:

    L’isola Margherita mi era piaciuta moltissimo perché molto tranquilla, non ricorda una fontana musicale magari non c’era ancora. Mi fa piacere che molte gelaterie prevedano gusti vegani, fatico a trovarli pure in Italia, sai che quello a forma di rosa l’ho visto per la prima volta a Lisbona mi sembrava tanto strano.

    Mi piace

  3. Jessica ha detto:

    Caspiterina, se avessi letto post qualche anno fa le mie vacanze a Budapest forse sarebbero andate meglio! 😦 Abbiamo fatto una settimana (a Ferragosto), e non immaginavamo questo caldo assurdo. E’ stata sfortuna, la nostra, o nella maggior parte dei locali non c’è aria condizionata? Era impossibile cenare con quelle temperature… Delle cose proposte, ho fatto solo la passeggiata al Varosliget e la Crociera sul Danubio; quest’ultima mi è piaciuta moltissimo, davvero romantica.
    A me piace molto andare per città, e avendo le ferie solo ad agosto non posso fare altrimenti; però ecco, almeno l’aria condizionata durante i pasti… ^^

    Mi piace

  4. Paola ha detto:

    Non pensavo ci fosse così tanto da fare a Budapest in estate! Le piscine all’aperto con acqua termale sembrano il top, ma anche l’idea del picnic mi ispira. Le crociere sui lungo fiume delle città turistiche variano da pessime a ottime, quindi dovrei provare!
    In Italia mi piace molto stare in città d’estate perché si svuotano completamente e non c’è traffico. Lato negativo, chiude tutto stile apocalisse nucleare quindi a volte devi spostarti di chilometri anche solo per procurarti del cibo!

    Mi piace

  5. anna di ha detto:

    Quante cose che si possono fare a Budapest in estate! Grazie a te ho rivisto una Budapest inattesa, io invece l’ho sempre considerta una città da visitare per i musei, i palazzi .. certo non per stare su una spiaggia lungo il Danubio. Non si smette mai di imparare, soprattutto, grazie alle info che solo chi abita in un luogo può dare. grazie grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.